Profumi per la casa: come fare la scelta giusta?

Profumi per la casa: come fare la scelta giusta?

Sappiamo scegliere i giusti profumi casa? A ogni stanza la propria fragranza. La profumazione che sceglieremo per i nostri ambienti ci aiuterà a creare un universo unico, intimo e sempre mutabile.

Ma sappiamo come scegliere il profumo per ambiente che meglio si addica alle varie stanze della nostra casa?

Seguire il proprio gusto personale e scegliere una fragranza che ci rappresenti e ci faccia sentire a nostro agio è senza dubbio la prima regola. Il profumo, anche quello per la casa, dovrà raccontare chi siamo. Esistono però della famiglie olfattive più indicate a vestire alla perfezione ciascun ambiente domestico. Vediamo insieme quali.

CUCINA

Le fragranze suggerite per questa stanza sono senza dubbio gli agrumati. In cucina, fulcro della vita della famiglia, le note di limone, arancio, lime e bergamotto saranno perfette per contrastare i cattivi odori e alleggerire l’aria.

Il diffusore a bacchette è l’ideale per garantire una profumazione graduale e costante nel dissipare gli odori più persistenti che si possono creare in questa stanza.

INGRESSO

Se abbiamo un grande corridoio o ingresso, sarà importante aromatizzare anche quello. I nostri ospiti avranno una prima impressione della casa dal primo odore che li accoglie, per cui sarà importante dare il giusto carattere anche a questa non-stanza. Scegliamo dunque profumi discreti e accoglienti, note legnose come cedro o patchouli. Non esageriamo nelle quantità: il profumo dovrà aleggiare, non invadere le narici. Sarà sufficiente un diffusore piccolo.

SOGGIORNO O ZONA LIVING

In tutte le stanze dedicate all’accoglienza si possono scegliere profumi per ambienti in base alla stagione. Fragranze floreali, fruttate e speziate sono gradi classici che si possono alternare per creare suggestioni primaverili, invernali e creare ambienti dall’atmosfera vivace, avvolgente o rilassante.

STANZA DA BAGNO

In questa stanza optiamo per le fragranze green e marine. I profumi ozonati in particolare, essendo realizzati con note marine, rafforzate e rese fresche, hanno il potere di evocare l’odore del mare e conferire un equilibrio tra energia e relax. Sarà importante che la nostra stanza da bagno sappia sempre di fresco.

Per i nostri bagni rilassanti o le nostre docce tonificanti possiamo scegliere una profumazione molto fresca, come cetriolo o menta. Queste fragranze ci daranno una sferzata di energia.

CAMERA DA LETTO

Nella stanza del relax per eccellenza, il ruolo della fragranza non potrà che non essere quello di favorire riposo e sonni tranquilli. Le profumazioni cipriate delicate, soavi e non invadenti sono perfette allo scopo. Anche il talco e il lino andranno bene, per la loro delicatezza e leggerezza avvolgenti.

Quanto durano i profumi per la casa?

Ecco alcuni dettagli sulla longevità e sui fattori che influenzano la durata dei diffusori ambiente.

La durata dei profumatori è influenzata da molteplici fattori.  Il caldo, l’aria condizionata o la vicinanza a finestre e aperture accelerano il processo di consumo della sostanza. In media l’efficacia di un diffusore per ambiente a bacchette è:

  • 100 ml da 2 mesi minimo a 4 mesi massimo;
  • 200 ml 4 da mesi minimo a 6 mesi massimo;
  • 500 ml da 7 mesi minimo a 9 mesi massimo.

Ricordiamo che la frequenza con cui capovolgiamo i bastoncini influenzerà notevolmente la durata della fragranza. Questa azione andrà ripetuta con intervalli periodici, per ravvivare la diffusione della fragranza, ma capovolgendo i bastoncini ogni giorno la durata si dimezzerà.

Top

Il Natale è alle porte e SEDE32 ti regala un coupon del 10% da utilizzare per i tuoi acquisti. Registrati ora. Rimuovi

X